Polpettine di spinaci con crosta di nocciole e crema al gorgonzola


Non si può parlare di Serena senza sentire un groppo in gola. Dolce, generosa Serena, così piena di vita, di fantasia, di autoironia; troppo presto sei stata portata via da noi. Siamo in tanti a consultare ancora il suo blog e a rifare le sue ricette. Questa in particolare è una rivisitazione di una ricetta di Bruno Barbieri ed è di grande effetto come antipasto o per un buffet. Quando la faccio, i complimenti li giro sempre a lei.

polpettine spinaci patate nocciole
Polpettine spinaci, patate, nocciole 2

250 gr spinaci
250 gr patate lessate (pesate da crude con la buccia)
1 tuorlo
una manciata di parmigiano
sale, pepe
granella di nocciole

Per la crema al gorgonzola:
100 gr gorgonzola saporito (io preferisco un via di mezzo, non troppo saporito)
200 ml panna liquida fresca
2,3 cucchiai di parmigiano

Rosolare gli spinaci (da crudi) in una padella con poco olio e poco burro. Devono cuocere pochisismo e rimanere belli croccanti.
 Far intiepidire.
Tritarli a mano e mischiarli in una ciotola con le patate lesse.

Aggiungere il tuorlo, il parmigiano e poi regolare di sale e pepe, a gusto. 
Il composto sarà molto morbido, ma va bene così. 
Formare delle palline piccoline, un poco più grandi di una nocciola. 
Passarle nella granella di nocciola (la ricetta originale prevede un trito di pistacchi).
 Qui nella ricetta originale sarebbe prevista una rosolatura in padellino con burro, ho provato e non mi è piaciuto, le palline rimangono unte e si stacca troppa granella.

Quindi ho optato per la cottura in forno. 
Metterli su una teglia foderata di carta forno.
 Infornare per circa 10,11 minuti a 180°C.
 Sfornare e non toccare finché non sono completamente fredde perché sono delicatine.
 In un pentolino mettere il gorgonzola a tocchetti e far sciogliere con un po’ della panna, poi quando è sciolto aggiungere piano il resto della panna e poi il parmigiano. 
Fate intiepidire, deve rimanere abbastanza liquida. 
Mettere nei bicchierini un dito di crema, poi la polpettina con uno stuzzicadenti.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s